Calendario dell’ anno Umanistico

L’Ordine Civico Mediceo aderisce al manifesto del Nuovo Umanesimo patrocinando il calendario dell’anno umanistico presso le Corporazioni territoriali di Cultura e Libertà composte da membri della Civiltà Medicea.

Ciascuna Corporazione territoriale di Cultura e Libertà è presieduta inoltre da un collegio formato da un numero  massimo sei Priori, un Console e un Ambasciatore.

I collegi della Corporazioni territoriali sono tenuti ad organizzare con cadenza mensile per la propria comunità, conferenze, visite guidate, cene, attività escursionistiche, concerti, dibattiti, presentazioni e altre attività collegabili al valore umano abbinato a ciascuna delle seguenti 4 stagioni del Nuovo Umanesimo Mediceo.

PRIMAVERA– LA STAGIONE DELLA BELLEZZA-

La primavera è legata al valore umano della bellezza, intesa come la capacità di creare in armonia con la natura e l’ambiente; durante questa stagione si praticano quindi attività legate all’arte, alla musica, all‘artigianato artistico, alla gioielleria, all’architettura eccetera.

ESTATE- LA STAGIONE DELLA “LIBERTAS”

L’estate è legata al valore umano della “Libertas”, intesa in senso filosofico come la capacità di conoscere e rispettare  le leggi della natura; durante questa stagione si praticano quindi attività legate alla flora, alla fauna, ai minerali, al mare, ai monti, ai parchi, alla meteorologia, all’astronomia, eccetera.

AUTUNNO- LA STAGIONE DELLA “NOBILITAS”

L’autunno è legato al valore umano della “Nobilitas”, intesa in senso etimologico come la capacità di governare con sapienza e generosità; durante questa stagione si praticano quindi attività legate alla storia locale, all’araldica, alla filosofia, alle scienze politiche e umanistiche, alla demografia, alla sostenibilità, al buon governo, eccetera.

INVERNO- LA STAGIONE DELL’HUMANITAS

L’inverno è legato al valore umano dell’Umanità intesa come  capacità di provare  slancio emotivo verso i propri simili; durante questa stagione si praticano attività legate al convivialità in tutte le sue forme al fine di sviluppare conoscenza e aiuto reciproco fra i partecipanti agli eventi conviviali.

I membri delle Corporazione Medicea di Cultura e Libertà sono suddivisi in gruppi territoriali presieduti da un un collegio composto da un numero  massimo sei priori, un Console e un Ambasciatore.

Ciascun collegio è tenuto ad organizzare con cadenza mensile per il proprio gruppo delle Accademie conviviali umanistiche basate sui valori umani abbinati alle quattro stagioni del calendario dell’Anno Umanistico qui descritto.

Durante l’anno umanistico si dovranno ad esempio organizzare, oppure presenziare insieme al prioprio gruppo, conferenze, visite guidate, cene, attività escursionistiche, concerti, dibattiti, presentazioni e altre attività collegabili al valore umano abbinato a ciascuna delle 4 stagioni del Nuovo Umanesimo Mediceo.

Gonfalonieri e Dame  dell’Ordine Civico  Mediceo dovranno inoltre cercare di privilegiare, anche durante la propria vita privata, la pratica del valore umano legato alla stagione umanistica in corso.