L’educazione nobiliare Medicea

La Dinastia Medicea e le famiglie Nobili Toscane da sempre rappresentano l’immagine dei mecenati del Rinascimento che commissionarono ai grandi artisti del loro tempo quelle opere d’arte che, nel loro insieme, costituiscono un patrimonio straordinario dell’Umanità che ogni anno attira a Firenze milioni di curiosi da tutto il mondo. In linea con la propria tradizione la Casa Granducale Medicea di Toscana, e molte famiglie della Nobiltà medicea, ancora oggi coltivano arti, scienze e tradizioni nobiliari dall’ampia visione olistica riferibile al neoplatonismo, in particolare a Plotino ed all’estetica rinascimentale.

Il termine “olismo” deriva da “olos” che in greco significa “ciò che forma un tutto; tutto intero”, nell’accezione di unità. Sebbene l’identificazione e la definizione di olismo sia avvenuta in Occidente solamente negli anni trenta del Novecento, la secolare educazione nobiliare dei casati della nobiltà medicea, è in realtà il primo esempio di “approccio olistico” di tipo occidentale nel campo del benessere fisico, psichico e sociale. Essa infatti, considerando l’individuo nella sua interezza, pone l’uomo al centro degli interessi universali e lavora in maniera globale per il miglioramento di tutti i livelli dell’essere: fisico, emotivo, mentale e spirituale, evidenziando il collegamento fra mente, corpo e spirito.

L’approccio olistico del tradizionale sistema educativo nobiliare è un approccio filosofico che integra, in un unico oggetto formativo, qualcosa che solitamente si analizza in modo scomposto. L’uomo tradizionalmente è considerato come corpo, mente e spirito. La medicina si occupa di curare il corpo, la psicologia, la mente mentre le religioni o le discipline di meditazione si occupano dello spirito. Con un approccio olistico la salute dell’uomo è considerata UNICA: corpo, mente e spirito sono interdipendenti e si influenzano fra loro.

I seguenti tre corsi di scienze umanistiche e nobiliari Medicee sono organizzati dall’Accademia Umanistica Medicea, fondata da Sua Altezza Serenissima il Granduca e Principe Ottaviano de’Medici di Toscana di Ottajano, e si terranno presso La Villa Medicea di Artimino, gentilmente concessa come sede accademica dalla Artimino Spa della famiglia Olmo.

  1. corso introduttivo alla Nobiltà medicea (13 ore)

  2. corso di diploma in “Civiltà Nobile” (120 ore)

  3. corso di Alta formazione (Master) (300 ore)

Tutti i corsi rappresentano un prezioso momento di formazione in cui apprendere un’educazione nobiliare di stampo umanistico che rafforzi le proprie relazioni sociali e consolidi il proprio benessere personale.

ISCRIZIONE ON LINE

 

© 2017 Ordine Civico Mediceo | Firenze Borgo SS Apostolli, 19 | Contatta info@de-medici.com | non-profit marketing esociety marketing