Il nuovo Umanesimo Mediceo

L’Ordine Civico Mediceo ritiene che sia necessario porre l’interesse per l’Uomo come individuo e per i valori della persona Umana, sempre al centro di ogni decisione amministrativa o di governo dello Stato.

Fine ultimo dell’Ordine è pertanto il nuovo Umanesimo Mediceo, ottenuto declinando Diritti e Valori Umani in arte ed in politica secondo i principi di solidarietà, sussidiarietà, tutela della persona, esaltazione della bellezza ed approfondimento del sapere.

L’Ordine si contrappone a tutte quelle linee politiche globalizzanti le quali, privilegiando per i propri fini speculativi una visione globale dell’uomo inteso come aggregato di individui, sottovalutano oppure denigrano la figura dell’uomo inteso come singolo individuo artefice o interprete di cultura e di  valori umani.

L’attività umanistica dell’Ordine Civico Mediceo si estrinseca commissionando all’Accademia Umanistica Medicea delle opere artistiche o culturali che rappresentino un diritto od un valore umano e prosegue patrocinando presso la società civile, oppure presso le Istituzioni,  lo sviluppo e la tutela dei diritti e dei valori umani rappresentati”