Popolo Granducale Mediceo

Appartengono al Popolo Granducale Mediceo le persone di tutto il mondo che provano spontaneamente stima e riverenza verso la Casa Granducale Medicea di Toscana ed  i suoi attuali rappresentanti.

Tutti i membri del Popolo Granducale Mediceo possono chiedere l’unione alla Corona Granducale Medicea, intesa come “Entità Sovrana priva di territorio” ai sensi della dottrina giuridica internazionale, purchè però dichiarino, in fase di richiesta, di  amare e condividere la bellezza e gli altri valori umanistici medicei tramandati attraverso le opere realizzate dalla Casa Granducale Medicea.

I membri di famiglie residenti da almeno tre generazioni in Toscana, oppure in una Regione Europea o extra europea con radici culturali e umanistiche assimilabili a quelle della Toscana Medicea, possono inoltre richiedere l’iscrizione del proprio Casato all’Albo d’Oro storico del Popolo Granducale Mediceo Generoso. (dal Lat. “generosus”= di buon lignaggio, Nobile di cuore), detto brevemente anche “Popolo Granducale Generoso”

Comunità Granducale

L’insieme circoscritto di membri del Popolo della Corona  Granducale Medicea che vivono in un medesimo territorio costituisce una Comunità Granducale Medicea.

Ciascuna Comunità è una entità territoriale di diritto Granducale ed è considerabile ai sensi dal diritto comune come una unione di fatto che rappresenta l’ attuale espressione culturale variegata della antica civiltà umanistica e rinascimentale Medicea; pertanto, ai sensi e per gli effetti della convenzione Unesco 2005 per la tutela e la valorizzazione della diversità di espressione culturale, lo Stato Italiano e gli Stati esteri che aderiscono a detta convenzione sono  tenuti a proteggere la Corona Granducale di Toscana e il Popolo Granducale Mediceo Generoso , anche per Legge.

All’occorrenza i membri di ciascuna Comunità Granducale Medicea  possono formare fra loro delle specifiche associazioni ai sensi delle leggi della loro Nazione di appartenenza.

Poichè l’Ordine Civico Mediceo è stato elevato nel 2017  da S.A.S il Granduca di Toscana al rango di Comunità Granducale Medicea,  tutti i membri dell’Ordine appartengono al Popolo Granducale Mediceo Generoso.

Ceti Sociali e Titoli Onorifici.

Il Popolo Granducale Generoso è suddiviso in quattro ceti sociali: 1)Ceto degli Uniti; 2)Ceto Generoso; 3)Ceto Cortese; 4)Ceto degli Ottimati; 5)Ceto Nobiliare

Tutti i membri del Popolo Generoso di Toscana possono ottenere un titolo onorifico in base al loro Ceto di appartenza: 1) titolo di Distinta Civiltà (Ceto Generoso); 2) titolo di Cortesia ( Ceto Cortese); 3) titolo Gentilizio (Ceto degli Ottimati); 4) Titolo Nobiliare ( Ceto Nobiliare)

Corporazioni del Popolo Granducale

Le Corporazioni stabilite dalla Comunità Granducale Medicea di Toscana raggruppano  membri dell’Ordine Civico Mediceo di ogni ceto è grado  aventi fra loro interessi omogenei.

Corpo Accademico Umanistico

Corpo Storico della Nobiltà Granducale Medicea

Corpo Filantropico

Corpo dei Gonfalonieri di Cultura e Libertà

Corpo Magistrale della Corona  Granducale di Toscana

Corpo delle Università Medicee delle antiche “Arti e Mestieri” di Firenze

Corpo delle antiche Arti Maggiori di Firenze

Albi e Registri

Registro Commendatari e Albi professionali

I membri del Popolo della Corona con titolo Gentilizio di Gonfaloniere o Dama sono  tenuti ad iscriversi agli Albi o Registri  delle Corporazioni della Comunità Granducale Medicea di loro pertinenza.

Registro Imprese e Registro Enti

Le imprese o gli Enti con il titolo di “Impresa d’ Onore”, “Ente d’Onore” o “Provveditore Granducale” sono tenuti a iscriversi al relativo Registro particolare.

Albo d’Oro storico del Popolo Granducale Mediceo Generoso

Tutti i membri in possesso di un titolo onorifico sono tenuti a iscriversi all’Albo d’Oro Storico del Popolo Granducale Mediceo