ANTICO GIOCO MEDICEO DEL CALCIO

S.A.S. il Principe Ottaviano de’ Medici di Toscana  ha riformato nel 2015, riportandolo alle antiche regole originali della metà del “400,  l’antico gioco rinascimentale Mediceo della “palla a strappo” (harpastum), poi detto con il passar del tempo anche “calcio in livrea” , che veniva praticato abitualmente dal popolo di Firenze per le strade di Firenze e che i Nobili della corte Medicea giocavano durante il carnevale in Piazza Santa Croce.

La passione per questo antico gioco traeva la propria origine dal gioco romano detto “Harpastum, che in latino significa ”strappato a forza”, il quale fu riscoperto a Firenze durante il rinascimento insieme al gusto per il collezionismo dell’arte e delle lettere classiche antiche.

Dall’etimologia della parola “Harpastum” possiamo quindi desumere che il gioco originale si basasse solo sullo “strappo” della palla dalle mani degli avversari e non anche sulla lotta corpo a corpo fra giocatori avversari distanti dal pallone; la lotta libera che vediamo oggi praticare durante le partite di calcio storico fiorentino era infatti chiamata “karpatium” e costituiva un gioco a se stante.

Poiché risultava molto difficile  “strappare” la palla dalle mani degli avversari senza possedere delle specifiche tecniche di gioco maturate attraverso una pratica costante ed assimilabili alle mosse dello “Judo” , con il passar del tempo le tecniche di gioco mutarono; dapprima cominciarono ad essere effettuati soprattutto dei lunghi passaggi di palla tramite “calcio” della medesima,alternati a mischie non violente fra nobili calcianti in livrea poi, a partire dal 1930 venne tollerata anche la lotta corpo a corpo di gruppo ( rissa) praticata a torso nudo dai calcianti dell’attuale cosiddetto “Calcio storico Fiorentino”.

S.A. il Principe de’Medici ha voluto quindi ripristinare il gioco nella sua antica forma originale di “palla a strappo” alternata eventualmente da passaggi a “calcio” che non possono mandare la palla oltre l’altezza d’uomo; nel regolamento del rinato gioco Mediceo è  inoltre prevista la possibilità di formare una “mischia” per cercare di strappare il pallone dalle mani degli avversari, ma non di adoprare la tecnica della lotta “corpo a corpo” fra calcianti distanti dal pallone, che viene infatti  punita come “antigioco”. Inoltre, per aumentare la sicurezza del calcianti,  sono state inserite anche tutte le altre norme di antigioco previste dal regolamento del Rugby all’inglese.

ALLENAMENTI

Il gioco è praticato dai soci della associazione Internazionale Medicea; gli allenamenti si svolgeranno da inizio Novembre a fine Giugno su un campo da calcio in erba facente parte del circuito Midland, il cui indirizzo esatto sarà comunicato a inizio Novembre 2016 –OrarioSabato pomeriggio oppure Domenica mattina

Al termine della seconda giornata di allenamento di prova i non soci potranno essere selezionati per partecipare ai tornei; in tal caso se vorranno far parte di una squadra dovranno che partecipa ai tornei dovranno iscriversi all’associazione Internazionale Medicea e aquistare la propria divisa di gioco personalizzata con il nome della squadra.( euro 50 iscrizione annua+ kit di completo di allenamento Euro 94,00)

PROVA DI GIOCO GRATUITA

Coloro che desiderassero provare il gioco dovranno:

1) prenotarsi via mail a:info@de-medici.com specificando il giorno in cui desiderano partecipare alla prova

2)presentarsi in campo in tenuta sportiva all’ora e giorno convenuti via mail.

3) registrarsi con il direttore e ritirare una maglietta da calcio personalizzata offerta dall’associazione

4) partecipare gratuitamente come candidato all’allenamento della durata di due ore

AGGREGAZIONE ALLE SQUADRE DEI CANDIDATI

Qualora il candidato sia risultato idoneo a giudizio dell’allenatore gli sarà proposto di far parte di una squadra; qualora il candidato accetti la proposta dovrà iscriversi  all’associazione internazionale medicea ed acquistare la propria divisa di gioco personalizzata con il nome della squadra.

SQUADRE

Le squadre sono formate da 27 giocatori + max 10 riserve; esse prendono il proprio nome da un personaggio famoso fiorentino abbinato a quello dello sponsor

RITROVI CONVIVIALI DELLE SQUADRE

Le riunioni conviviali e strategiche delle squadre si svolgono presso gli esercizi sostenitori dell’antico gioco mediceo del calcio tra i quali vi sono oggi:

il ristorante “Lorenzo de’Medici” che ospita la squadra del quartiere di San Giovanni; il ristorante “Trattoria da Nella” che ospita la squadra del quartiere di S.M.Novella e il ristorante “La Toscanella” che ospita la squadra di S.Spirito

TORNEO  DEI GONFALONI DI FIRENZE

Seguendo la antica tradizione fiorentina di giocare il “Calcio in Livrea” in Piazza Santa Croce durante il Carnevale, la nostra Associazione vorrebbe organizzare per il prossimo carnevale 2017 il “Torneo Mediceo dei Gonfaloni” : si tratta di una sfida fra i rioni  degli antichi quartieri di Firenze, detti “Gonfaloni”, che vedrà schierate in campo da 4 fino a 16 squadre di calcio antico, una per ciascun Gonfalone, che disputeranno varie partite  accumulando 1 punto ad ogni “caccia” e disputando la finale il giorno del “Sabato Grasso”

Per iscrizioni e informazioni : info@de-medici.com

Boston Travel, Tel. 055291999 (Marie Jeanne)

 

© 2017 Ordine Civico Mediceo | Firenze Borgo SS Apostolli, 19 | Contatta info@de-medici.com | non-profit marketing esociety marketing