IL GONFALONE DEL LION NERO

LE PARROCCHIE DEL GONFALONE

Appartenevano al Lion Nero le parrocchie di San Pier Scheraggio, San Remigio, San Jacopo tra’ Fossi e San Firenze.
La cura della prima parrocchia si estendeva anche al gonfalone del Carro; quella dell’ultima comprendeva anche parte del gonfalone del Bue.
La chiesa di San Remigio, fondata nel 1040 su un preesistente ostello destinato ai pellegrini francesi, divenne parrocchia otto anni dopo ed estese gradualmente la sua giurisdizione fino all’Arno.

STRUTTURA URBANISTICA

La struttura urbanistica del gonfalone è contraddistinta da una planimetria asimmetrica, segnata dal fitto reticolo di strade, di chiassi, di viuzze medievali incassate fra arcigni palazzi, la cui toponomastica pittoresca ricorda la varietà dei mestieri esercitati in questa popolare fetta dell’antica città.
A parte i due lunghi e stretti isolati compresi tra via Tripoli e il lungarno della Zecca Vecchia, sede di ottocenteschi edifici militari, il gonfalone coincide con una parte del quartiere di Santa Croce felicemente sopravvissuta alle vicende belliche e agli interventi del piccone risanatore.
Dalla parte verso il centro cittadino si alzava il castello di Altofronte; questa rocca fu costruita a difesa della città dove l’Arno faceva il suo ingresso all’interno della sua prima cerchia costruita dalla contessa Matilde.

IL “POPOLO” DEL GONFALONE

Una delle famiglie di rilievo che abitarono in questo gonfalone fu quello dei Bernardini.
Sul loro stemma appariva in campo rosso un braccio guantato d’oro tenente una freccia nera. Per questo stemma, la famiglia ebbe il nome distintivo del “Guanto”. I Bernardini furono tradizionalmente ascritti all’arte degli albergatori e con questa attività accumularono una rispettabile fortuna che li impose all’attenzione sociale della città.
Altra famiglia illustre di questo gonfalone fu quella dei Nori, noti anche come i Da Pelago: furono legati in consorteria con i Da Diaccetto e furono sempre partigiani dei Medici.
La famiglia più importante del gonfalone del Lion Nero fu senz’altro quella dei Peruzzi, anzi, in un certo periodo si potrebbe addirittura dire che fu fra le più importanti non solo di Firenza, ma d’Italia.
Questi mitici banchieri fiorentini provenienti da Peretola, si stanziarono nei dintorni di San Pier Scheraggio dove possedettero logge, torri e palazzi.
La loro casa principale si può ancora vedere nella piazza che porta il loro nome.
Costituito un ragguardevole patrimonio con il commercio dei tessuti, i Peruzzi si dedicarono in seguito quasi esclusivamente all’attività di banchieri e prestatori e il loro giro di affari raggiunse cifre astronomiche.
Nonostante fossero incappati anche loro nel fallimento provocato dal mancato pagamento di re Edoardo III alla banche fiorentine, i Peruzzi tornarono ad essere una delle preminenti famiglie fiorentine e seguitarono ad occupare un posto di rilievo nella vita politica e finanziaria di Firenze.
Si può dire che la storia di questa famiglie s’ intreccia con quella della città che la vide fra i protagonisti per oltre settecento anni.

VISITE GUIDATE

  • I tesori artistici sia poco noti che conosciuti e l’architettura di eccellenza
  • I musei noti
  • La struttura urbanistica nel suo divenire storico, l’affascinante toponomastica e altre testimonianze storiche che ci raccontano la vita nel Gonfalone.

PERCORSI

  • Sulle tracce della Storia”: percorso a piedi alla scoperta del Gonfalone

IL SAPER FARE

  • Elenco delle Botteghe di Artigianato tradizionale presenti nel Gonfalone

ESERCIZI TIPICI FIORENTINI

  • Elenco degli “Esercizi tipici “ , selezionati e recensiti dal Principe Ottaviano de’Medici di Toscana di Ottajano

ESERCIZI STORICI

  • Elenco degli esercizi storici ( oltre 50 anni di attività)  annoverati  dal Comune di Firenze

BOTTEGHE D’ARTE E STUDI DI ARTISTA

  • Tracce vive della tradizionale creatività artistica fiorentina: Studi e Botteghe d’arte operanti nel Gonfalone

CULTURA VIVA

  • Le antiche accademie
  • Gli odierni cenacoli culturali di eccellenza.
  • Le testimonianze orali della tradizione

EVENTI

  • Eventi mondani e feste tradizionali
  • Curiosità e spettacoli
  • Le antiche” potenze e signorie festeggianti”

I LUOGHI DELL’OSPITALITA’ E CONVIVIALITA’

  • Hotel selezionati
  • Bar e ristoranti raccomandati
  • Circoli privati visitabili su richiesta

LUOGHI DI INFORMAZIONE E PROMOZIONE TURISTICA

  • Centri di informazione e  promozione turistica su Firenze e la Toscana

LUOGHI DI INTERSCAMBIO ECONOMICO E  DI PROMOZIONE CULTURALE

  • Centri di promozione delle relazioni economiche e degli interscambi culturali
  • Punti promozione e vendita di pubblicazioni editoriali su Firenze e la Toscana
  •  

    © 2017 Ordine Civico Mediceo | Firenze Borgo SS Apostolli, 19 | Contatta info@de-medici.com | non-profit marketing esociety marketing