set 14

UN APPELLO PER FERMARE LA IMMINENTE RIESUMAZIONE DELLA SALMA DELL’ELETTRICE PALATINA

Rivolgiamo un appello a tutti i cittadini di Firenze affinché essi esprimano in qualunque modo il loro dissenso per fermare un atto che con buona ragione potrebbe essere considerato anche una triste profanazione!

Riesumare ora la salma dell’Elettrice Palatina nei modi che sono stati programmati dai responsabili del progetto, ovvero con la presenza di sponsor commerciali quali la Mercedes Benz nonché di giornalisti e di TV internazionali che ruoterebbero intorno all’evento,  costituirebbe infatti non solo un evento scientifico verso il quale molti potrebbero essere d’accordo, ma sicuramente anche un evento profano contrario alla morale comune di molte persone.

Riteniamo che il carosello mediatico e commerciale che sarebbe creato da questo evento lederebbe ulteriormente sia il comune sentimento popolare di pietà verso un defunto e sia i sentimenti di pietà del  Principe Ottaviano di Toscana di Ottajano, discendente collaterale dell’Elettrice, che in base al proprio diritto secondario di sepolcro nei giorni scorsi ha inviato alla Soprintendenza Speciale al Polo Museale Fiorentino una lettera di diffida a riesumare la salma di S.A.E Anna Maria Luisa de’ Medici.

Secondo la giurisprudenza infatti, il diritto di sepolcro invocato dal Principe Ottaviano “spetta a chiunque sia congiunto di una persona che riposa in un sepolcro e consiste nella facoltà di accedervi in occasione delle ricorrenze e di opporsi ad ogni sua trasformazione che arrechi pregiudizio al rispetto dovuto a quella determinata spoglia e ad ogni atto che costituisca violazione od oltraggio a quella tomba”

Ricordiamo che  il giorno 27 Febbraio di ogni anno sono centinaia i Fiorentini che partecipano alle cerimonie pubbliche indette dal Comune di Firenze per celebrare l’anniversario della morte dell’Elettrice Palatina e che questo giorno viene addirittura annoverato nel calendario delle feste tradizionali fiorentine.

La Soprintendenze Fiorentine ritengono forse che i loro concittadini che partecipano ogni anno alla “Festa di Anna Maria Luisa de’ Medici” del 27 Febbraio siano tutti d’accordo con la riesumazione delle beneamata Elettrice?

Perché i solerti ricercatori dell’Ateneo Fiorentino di medicina, qui sponsorizzati dalla Mercedes, non potrebbero cambiare idea e decidere di “esplorare” ora, invece che le spoglie dell’Elettrice Palatina, i resti mortali di altri personaggi fiorentini meno amati e meno popolari di Lei? Forse perché questi personaggi non attirano abbastanza l’attenzione degli sponsor e la loro “scoperta” non creerebbe sufficiente fama agli “scopritori”?

Visto che tutte le Soprintendenze Fiorentine hanno appoggiato od autorizzato questo macabro evento “scientifico” senza porsi troppi scrupoli circa il problema morale che esso creerebbe, noi ci auguriamo dunque che a seguito del nostro esposto la Questura di Firenze inizi al più presto una indagine per stabilire se questa annunciata riesumazione offenderebbe o meno il comune senso di pietà popolare verso i defunti e speriamo che in caso positivo essa intervenga di conseguenza imponendo uno stop alla riesumazione dell’Elettrice!

Posted by Ottaviano. Filed under Attività Ordine Civico Mediceo.

2 Responses to “UN APPELLO PER FERMARE LA IMMINENTE RIESUMAZIONE DELLA SALMA DELL’ELETTRICE PALATINA”

  1. È uno scandalo che il progetto Medici prosegua sotto gli occhi di tutti, capitanato da sedicenti professori di storia della medicina che hanno dimostrato in passato di voler cercare lo scoop piuttosto che la verità, lo scandalo invece dei fatti realmente successi, come nel caso di Bianca Cappello il cui fegato era stato trattato con arsenico per l’imbalsamazione ed è stato invece fatto passare per un avvelenamento, e quindi per un omicidio criminoso. Immorale che questi “tumbòruchtoi” come sono definiti nell’Antologia Palatina i cacciatori di tombe, agiscano sotto gli occhi del mondo intero, per la notorietà e il proprio tornaconto personale, in barba a ogni legge e a ogni pietas.
    Mauro Di Vito Phd
    Art & Medicine
    Saci Firenze
    Professore di storia dell’arte moderna e contemporanea
    Università degli Studi di Genova (La Spezia)

    Posted by Mauro Di Vito on settembre 17th, 2012 at 18:10 Replica

  2. Gentilissimo Professore, le propongo di inviare questa mail, che condivido completamente, direttamente alla attenzione del Soprintendente al Polo Museale. Pochi hanno il coraggio di prendere posizione direttamente con il Soprintendente e sono sicuro che la dottoressa Acidini, pur sapendo trovare una replica formale che le consentirebbe di uscire dall’imbarazzo,resterebbe comunque profondamente impressionata dal questo messaggio. Cordialmente Ottaviano de’Medici di Toscana di Ottajano

    Posted by Ottaviano de'Medici di Toscana on dicembre 4th, 2012 at 13:23 Replica

Leave a Reply





 

© 2017 Ordine Civico Mediceo | Firenze Borgo SS Apostolli, 19 | Contatta info@de-medici.com | non-profit marketing esociety marketing