Attività conviviali

Al fine di arginare gli effetti negativi dell’individualismo moderno e dell’uso eccessivo della ragione rispetto agli altri valori umani, con il  decreto Granducale “Manifesto del Nuovo Umanesimo Mediceo”, emesso il 18 Febbraio 2018, Sua Altezza il Granduca Ottaviano de’Medici di Toscana ha stabilito che  tutti i membri del  Popolo Granducale Mediceo devono cercare di riunirsi fra membri della medesima comunità, almeno una volta al mese, seguendo il modello dell’AGAPE, antica forma di banchetto in uso nel mondo classico greco-romano.

Ogni Priorato deve quindi organizzare banchetti conviviali, detti “Agape Umanistica Medicea”, al fine di praticare i valori umani citati nel Manifesto del Nuovo Umanesimo Mediceo  in base seguente calendario:

PRIMAVERA– LA STAGIONE DELLA BELLEZZA-

La primavera è legata al valore umano della bellezza, intesa come la capacità di creare in armonia con la natura e l’ambiente; durante questa stagione l’aperitivo dell’Agape sarà quindi dedicato a letture o conferenze sul tema dell’arte, della musica, dell’ artigianato artistico, della gioielleria, dell’architettura eccetera.

ESTATE- LA STAGIONE DELLA “LIBERTAS”

L’estate è legata al valore umano della “Libertas”, intesa in senso filosofico come la capacità di conoscere e rispettare  le leggi della natura; durante questa stagione l’aperitivo dell’Agape sarà quindi dedicato a letture o conferenze sul tema della flora, della fauna, ai minerali, al mare, ai monti, ai parchi, alla meteorologia, all’astronomia, eccetera.

AUTUNNO- LA STAGIONE DELLA “NOBILITAS”

L’autunno è legato al valore umano della “Nobilitas”, intesa in senso etimologico come la capacità di governare con sapienza e generosità; durante questa stagione l’aperitivo dell’Agape sarà quindi dedicato a letture o conferenze sul tema della storia locale, /dell’araldica, della filosofia, delle scienze politiche e umanistiche, della demografia, della sostenibilità, del buon governo, eccetera.

INVERNO- LA STAGIONE DELL’”HUMANITAS”

L’inverno è legato al valore umano dell’Umanità, intesa come  capacità di provare  slancio emotivo verso i propri simili; durante questa stagione l’aperitivo dell’Agape sarà quindi dedicato a

  • letture agiografiche (vita dei Santi) legate al tema della solidarietà e della sussidiarietà fra l’individuo e la propria famiglia e fra la famiglia in generale e la comunità che la circonda.
  1. lettura della divina Commedia e commenti relativi alle virtù angeliche e le beatitudini celesti citate nel Paradiso, le quali per propria natura si contrappongono alle varie forme di male citate nell’inferno e nel Purgatorio.

Il dettaglio delle attività in corso verrà pubblicizzato direttamente dai priorati che le organizzano.