Popolo Granducale Mediceo

Costituisce il Popolo Granducale Mediceo il complesso degli individui di uno stesso paese che prova spontaneamente stima, rispetto e ammirazione verso la Casa Granducale Medicea di Toscana, le sue Opere e i suoi attuali rappresentanti.

I membri del Popolo Granducale Mediceo, avendo origine, lingua, tradizioni religiose e culturali comuni, sono costituiti in collettività etnica e nazionale in base a istituti, leggi e ordinamenti dei propri Stati di appartenenza e talvolta anche del Codice della Corona di Sua Altezza Serenissima il Granduca Ottaviano de’Medici di Toscana, o formano comunque una nazione fedele alle leggi  Granducali Medicee, indipendentemente dal fatto che l’unità e l’indipendenza politica Granducale Medicea sia stata realizzata nel loro proprio paese.

I sondaggi effettuati dagli operatori turistici stimano che circa 300 milioni di persone desidererebbero visitare in futuro la Città di Firenze, attratti principalmente dal fascino della storia, dell’arte e della cultura riferibili alla Dinastia Medicea; la stampa periodica ha inoltre riportato spesso la notizia che negli ultimi venti anni la Città di Firenze sia stata visitata da altri 240 milioni di visitatori provenienti da ogni parte del mondo, con una media di circa 12 milioni di persone per anno. Altre fonti statistiche  affermano infine che la Dinastia Medicea sia nel novero delle 10 famiglie più conosciute al mondo.

Possiamo quindi affermare che nel mondo vi siano in totale almeno 500/600 milioni di persone che provano spontaneamente rispetto, stima e ammirazione verso la Casa Granducale Medicea di Toscana, le sue Opere e i suoi attuali rappresentanti; vi è inoltre un numero imprecisato di persone le quali, pur non desiderando o non potendo venire a Firenze, conoscono comunque il nome della Dinastia Medicea e forse anche le sue opere.

Sua Altezza Serenissima il Granduca Ottaviano de’Medici di Toscana nutre quindi viva speranza che la stima spontanea, il rispetto e l’ammirazione provata verso la propria Dinastia da questa variegata moltitudine di individui, qui definita come “Popolo Granducale Mediceo”, possa suscitare in detto Popolo il desiderio di aderire al  manifesto del nuovo umanesimo mediceo e in particolare che possa far sorgere in essi la volontà di seguire le linee guida umanistiche che Sua Altezza intende emanare sotto forma di decreti granducali, ossia di leggi granducali di valore universale emesse per il governo di questo “Popolo Mediceo”

A partire dal 1 Novembre 2019 Sua Altezza Serenissima ha iniziato il proprio governo umanistico del Popolo Granducale Mediceo, emanando decreti granducali redatti con il fondamentale l’aiuto dell’Ordine Civico Mediceo, ovvero fornendo attraverso detti decreti delle linee guida in tutti i campi della cultura e della vita sociale, finalizzate al riequilibrio fra individuo e genere umano e genere umano e ambiente.