Corpo dei Gonfalonieri di Cultura e Libertà

Il Corpo dei Gonfalonieri di Cultura e Libertà è  formato da membri dell’Ordine Civico Mediceo appassionati di arte, storia, cultura e tradizioni.

I Gonfalonieri di Cultura e Libertà, partendo dalle considerazioni dei primi umanisti del sec. XIII impegnati anche nella politica (come Coluccio Salutati e Poggio Bracciolini),  sostengono inoltre la necessità  che la classe politica stabilisca nei tempi attuali un forte legame fra elaborazione intellettuale e impegno politico. Essi sostengono inoltre la validità del principio filosofico greco secondo il quale la Libertà nasce dalla Conoscenza.

I Gonfalonieri di questo Corpo, seguendo il calendario dell’Anno Umanistico istituito e promosso dall’Ordine Civico Mediceo, praticano e diffondono i valori umani descritti nel manifesto del Nuovo Umanesimo Mediceo.

In particolare essi:

  • contribuiscono alla crescita ed alla visibilità delle opere della Commenda dell’Ordine Civico Mediceo “CORPUS FILANTROPICO 
  • partecipano alle agapi umanistiche, ovvero lunghe riunioni conviali con letture e musiche suddivise, come da antica tradizione greco-romana) in aperitivo, pranzo e simposio.
  • promuovono seguendo  LINEE GUIDA UMANISTICHE  la formazione di studenti e famiglie   presso gli “STUDIOLI MEDICEI”, ovvero piccoli studi in cui sono esposte le opere d’Arte del Corpus Filantropico
  • partecipano agli arengari di economia umanistica organizzati dall’Ordine Civico Mediceo
  • partecipano alle conferenze organizzate dalla Accademia Umanistica Medicea “Marsilio Ficino”